Servizi on line
 
 
 
 Tesseramento on line
 
Portale FIPAV
 
 
Guida Pratica
 
 
 
 
Comitato Provinciale Caserta
 
Sportello di consulenza fiscale

Calendario

Oggi: 20/07/2019

« Luglio 2019 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Area Riservata

  


ELENCO ABILITATI CORSI ALLIEVO ALLENATORE - ALLENATORE 1°
Si comunica che è stato pubblicato ed affisso all'Albo della Federazione l'elenco degli... continua a leggere la news: ELENCO ABILITATI CORSI ALLIEVO ALLENATORE - ALLENATORE 1°>>
del 05-07-2019 [18:04]


CORSO AGGIORNAMENTO ALLENATORI - 2° BLOCCO 10/06/2019
Lunedì 17 giugno, dalle ore 17.30 alle ore 20.30, presso la Sala Riunioni del Comitato... continua a leggere la news: CORSO AGGIORNAMENTO ALLENATORI - 2° BLOCCO 10/06/2019>>
del 17-06-2019 [17:21]


CORSO ADDETTO ALL'USO DEL DEFIBRILLATORE
Il Comitato Territoriale, in collaborazione... continua a leggere la news: CORSO ADDETTO ALL'USO DEL DEFIBRILLATORE>>
del 10-06-2019 [17:47]


CORSO AGGIORNAMENTO ALLENATORI - 1° BLOCCO 10/06/2019
Lunedì 10 giugno, dalle ore 17.30 alle ore 20.30, presso la Sala Riunioni del Comitato... continua a leggere la news: CORSO AGGIORNAMENTO ALLENATORI - 1° BLOCCO 10/06/2019>>
del 07-06-2019 [17:47]


COMUNICAZIONE PER BLOCCO PROCEDURA RIAFFILIAZIONE 2019/2020 PER MANCATI VERSAMENTI DA PARTE DELLE SOCIETĀ
In allegato la comunicazione ricevuta dalla FIPAV Roma e relativa all'oggetto. Si invitano tutte le... continua a leggere la news: COMUNICAZIONE PER BLOCCO PROCEDURA RIAFFILIAZIONE 2019/2020 PER MANCATI VERSAMENTI DA PARTE DELLE SOCIETĀ>>
del 28-05-2019 [17:40]


Nella Pagina Archivio News, sono presenti in totale 140 News.

 

 
INDIZIONE CAMPIONATI 2018/2019
 

Questioni fiscali di interesse delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, emerse nell’ambito del Tavolo tecnico tra l’Agenzia delle entrate ed il Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Di seguito i link di collegamento ai due documenti di interesse delle Associazioni Sportive.

- AGEVOLAZIONI FISCALI PER LO SPORT DILETTANTISTICO - COMUNICATO STAMPA

 

- CIRCOLARE N° 18/E - AGENZIA DELLE ENTRATE

CREDITO SPORTIVO - CONVENZIONE FIPAV - ICS
L’accordo tra Fipav e Istituto di Credito Sportivo metterà a disposizione delle società affiliate ben 30 milioni di euro da investire in strutture ed attrezzature
Lo scorso mese di febbraio il nuovo Consiglio Federale della Fipav in procinto di insediarsi parlò dell’importanza di tornare a parlare e fare in favore delle società della cosiddetta base. Detto, fatto a giudicare dall’eccezionale accordo stipulato dal Presidente federale Pietro Bruno Cattaneo con l’Istituto di Credito Sportivo che metterà a disposizione delle società affiliate alla Fipav 30 milioni di euro complessivi destinati a progetti di ristrutturazione o costruzione (ex novo) di impianti sportivi, e per l’acquisto di attrezzature tecniche per la pallavolo.

L’accordo avrà durata triennale con mutui concessi a società ed organizzazioni sportive appositamente indicate dalla federazione. Tali mutui saranno finalizzati ad interventi che interessano in particolar modo la manutenzione straordinaria, ma anche: la costruzione, l’ampliamento, miglioramento, la ristrutturazione, il completamento e la messa a norma degli impianti di Pallavolo, Beach Volley e Sitting Volley. Tramite i fondi sarà inoltre possibile acquisire aree o immobili da destinare all’uso di una delle attività sportive. Molto interessante poi la novità “Mutuo Light 2.0”, un finanziamento dedicato alle esigenze di credito di importi fino a un massimo di sessantamila euro e per il breve periodo. Questa tipologia di mutui è stata studiata appositamente per interventi di messa a norma, manutenzione, ristrutturazione ed acquisto di attrezzature, che consentano alle società affiliate alla Fipav l’accesso e l’utilizzo di impianti non agibili a causa di tali problematiche. Per questo tipo di mutui è prevista una procedura semplificata e veloce.  Grazie al rinnovo della convenzione, quindi, uno tra gli sport più praticati dai giovani avrà la possibilità di realizzare degli impianti funzionali e moderni: strumento fondamentale per le società che operano sul territorio. L’accordo riveste notevole importanza per l’ICS, che è sempre più al fianco delle Federazioni sportive e del Coni per promuovere la diffusione dello sport di base e di alto livello.

In allegato una comunicazione del Segretario Generale FIPAV inerente la Convenzione FIPAV/ICS finalizzata allo sviluppo e alla ristrutturazione dell’impiantistica sportiva.

Per maggiori informazioni potete consultare la pagina http://www.federvolley.it/ics/.  

IN RILIEVO: COMUNICAZIONI ALLE SOCIETÀ PARTECIPANTI AI CAMPIONATI PROVINCIALI

Si ribadisce ancora una volta, a conoscenza di tutte le Società partecipanti ai Campionati Provinciali, che NON SARANNO IN NESSUN CASO ACCETTATI spostamenti di gara A DATA DA DESTINARSI, e che inoltre, la data del recupero della gara dovrà cadere INDEROGABILMENTE entro i 15 gg. dalla data fissata dal calendario.

Tutte le richieste di spostamento dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma del PORTALEFIPAV.NET e dovranno essere accompagnate, all'atto della richiesta, dall'inserimento dei dati del pagamento della relativa tassa di spostamento (euro 35.00 per i campionati di 1^ e 2^ Divisione, euro 25.00 per i campionati di categoria).

Inoltre, a partire dall'A.A. in corso, i sigg. Arbitri avranno l'obbligo di ritirare ed allegare al rapporto di gara - secondo le scadenze rateali indicate per ogni campionato e alla prima gara utile di campionato - copia del bollettino di pagamento dei contributi gara. Pertanto si invitano le Società a munirsi di una copia del versamento dei contributi gara da consegnare all'arbitro insieme ai documenti di gara. In mancanza della fotocopia, l'arbitro è autorizzato a ritirare l'originale del versamento.

 

 

CERTIFICAZIONE UNICA: CHIARIMENTI AGENZIA DELLE ENTRATE

Certificazione Unica: Chiarimenti da parte dell'Agenzia delle Entrate
Certificazione Unica - Chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate, possibilità di esenzione per i redditi da prestazione sportiva dilettantistica inferiori € 7.500